Bombax ceiba L.

 (Malvaceae)

Di origine asiatica, è pianta di grandi dimensioni, molto utilizzata come pianta ornamentale nei giardini e nei parchi di tutta la fascia tropicale e subtropicale del globo. In genere raggiunge i 20 metri di altezza

Le grandi foglie, che cadono in inverno, sono digitate e formate da circa 7 foglioline inserite sul lungo picciolo. I fiori sono rossi, molto grandi, con 5 petali; si differenziano all’inizio dell’estate prima della emissione delle nuove foglie. L’abbondante fioritura estiva, oltre ad essere un vanto per il giardino, è la più chiara dimostrazione della connotazione tropicale, sia climatica che vegetazionale, dell’Orto botanico.

Bombax ceiba, come altri alberi del genere Bombax, è comunemente noto come albero di cotone. Più specificamente, a volte è conosciuto come rosso seta-cotone; albero di cotone rosso; o ambiguamente come seta-cotone o kapok, [2] entrambi possono anche riferirsi a Ceiba pentandra. È ampiamente piantato nei parchi e sui bordi delle strade lì a causa dei suoi bellissimi fiori rossi che sbocciano a marzo / aprile. Questo albero è abbastanza comune a Nuova Delhi anche se non raggiunge le sue dimensioni di 60 metri a causa del clima semi-arido. Le fibre di cotone di questo albero possono essere viste fluttuanti nel vento intorno ai primi di maggio. Questo albero mostra due importanti sprint di crescita in India: in primavera e durante i mesi dei monsoni. Forse a causa del clima subtropicale e delle forti piogge, si trova in una fitta popolazione in tutta l'India nord-orientale.

Nome comune:  albero del cotone

 

Descrizione: Il tronco e l'arto portano numerose spine coniche, in particolare quando sono giovani, ma si erodono quando sono più grandi. Le foglie sono palmate con circa 6 foglioline che si irradiano da un punto centrale (punta del picciolo), una media di 7 ~ 10 centimetri di larghezza, 13 ~ 15 centimetri di lunghezza. Il picciolo lungo e flessibile della foglia è lungo fino a 20 cm.

Fiori a forma di coppa solitari o a grappolo, ascellari o sub-terminali, fascicoli in corrispondenza o in prossimità delle estremità dei rami, quando l'albero è privo di foglie, in media 7 ~ 11 centimetri di larghezza, 14 centimetri di larghezza, petali fino a 12 centimetri di lunghezza, il calice è solitamente a forma di coppa 3 lobi, una media di 3 ~ 5 centimetri di diametro. Il tubo staminale è corto, più di 60 in 5 fasci. lo stigma è rosso chiaro, fino a nove centimetri di lunghezza, l'ovaia è rosa, 1,5 ~ 2 centimetri di lunghezza, con la pelle dell'ovaio coperta di peli setosi bianchi lunghi 1 mm. I semi sono numerosi, lunghi, di colore ovoide, nero o grigio e confezionati in cotone bianco.

 

Origine: America centrale, Sud America settentrionale e Caraibi

 

Habitat ed esigenze colturali: è un arbusto relativamente rustico, che si adatta a diverse condizioni di suolo, ma piuttosto esigente in fatto di temperatura Non tollera le temperature molto basse, soprattutto il gelo, e cresce in maniera ottimale a temperature superiori a 20 gradi centrigradi.

Orto Botanico

Università degli Studi di Palermo

Via Lincoln, 2

90133 PALERMO, Italia

Codice Fiscale 80023730825, Partita IVA 00605880822

 

091 23891236

ortobotanico@unipa.it

botanica@unipa.it