HOME     STORIA     FOTO     VIRTUAL TOURS     ZAGARA     CONCESSIONE SPAZI     HERBARIUM MEDITERRANEUM     CONTATTI     REGOLAMENTO     DICONO DI NOI     PRIVACY

Eriobotrya japonica L.

(Rosaceae)

É un albero piuttosto vigoroso che, in favorevoli condizioni ambientali, può raggiungere anche i 10 m di altezza.

Le foglie sono persistenti e i fiori, piccoli e di colore giallastro, sono raccolti in pannocchie terminali. La fioritura avviene in autunno-inverno. Il frutto, estivo, è un pomo di forma globosa e di colore variabile dal giallo pallido all'arancio brillante, con polpa succosa, dolce e profumata. I grossi semi sono avvolti da un endocarpo di colore marrone.

É nativo delle zone temperato-calde dell'Estremo Oriente (Cina e Giappone) dove è coltivato da lungo tempo. Oggi il principale paese produttore è la Spagna (Alicante, Malaga e Valencia) ma alcune vaste aree a coltivazione specializzata si trovano anche in Sicilia. Si è diffuso negli Stati Uniti esclusivamente a scopo ornamentale. Si propaga facilmente da seme e per innesto.

L'utilizzo del nespolo del Giappone come pianta da frutto avvenne per la prima volta in Europa a partire dal 1812, data della sua introduzione in questo Orto Botanico. Nella provincia di Palermo vennero selezionate numerose cultivar molto pregiate che in breve tempo si diffusero in tutto il Sud Italia; ancora oggi questo albero caratterizza, insieme agli agrumi, il paesaggio agrario siciliano. I frutti sbucciati  e  ben  puliti possono essere conservati in sciroppo e dalle nespole macerate si ricava un prelibato liquore. Inoltre, dal nettare dei fiori si ottiene un miele molto pregiato e profumatissimo, di laboriosa produzione poiché le api in inverno difficilmente bottinano.

Orto Botanico

Università degli Studi di Palermo

Via Lincoln, 2

90133 PALERMO, Italia

Codice Fiscale 80023730825, Partita IVA 00605880822

 

091 23891236 | 091 7489995

ortobotanico@unipa.it