HOME      INFORMAZIONI      STAFF      SERVIZI       VIRTUAL TOURS       ERBARIO DIGITALE      LINKS

EN | IT

Raccolte storiche

Il Gymnasium, opera del francese Lèon Dufourny e simbolo stesso dell’Orto botanico di Palermo, fu originariamente concepito quale sede della Schola Regia Botanices, dell’Erbario, della Biblioteca e delle stanze destinate ad abitazione del Direttore. È in queste ultime che, attualmente, ha sede una collezione storica sull’Orto botanico. Si tratta di un’esposizione di cimeli allestita nel 2007, a seguito dell’ultimo restauro, condotto sugli edifici monumentali e, da allora, aperta al pubblico negli stessi orari di visita dell’Orto.

La raccolta di oggetti e documenti che riguardano parte della storia dell’Orto è articolata in tre sale. La prima contiene alcune testimonianze e schede informative relative alla nascita della Scienze botaniche in Sicilia e al periodo storico che vide la fondazione dell’Orto. Una ricca documentazione illustra, altresì, le fasi di progettazione, costruzione e decorazione del Gymnasium (è esposto anche un pregievole plastico in legno), con le riproduzioni di appunti, schizzi e disegni dell’architetto Dufourny, conservati presso la Biblioteca Nazionale di Parigi e recentemente pubblicati in un volume di Giuseppe Pagnano.

Una seconda sala, dedicata ai direttori storici dell’Orto, contiene tele d’epoca raffiguranti alcuni di essi tra i quali Giuseppe e Vincenzo Tineo, Agostino Todaro, Antonino Borzì e Luigi Montemartini. La stanza accoglie, inoltre, due busti raffiguranti Todaro e Bernardino d’Ucria e un ritratto di Filippo Parlatore, botanico palermitano a cui si deve la fondazione, nel 1842, dell’Erbario Centrale Italiano a Firenze. Ancora, ad arricchire la sala è una collezione di cartoline d’epoca e una selezione di strumenti scientifici.

La terza sala è dedicata ad Antonino Borzì. Direttore dell’Orto dal 1892 al 1921, figura cruciale nello sviluppo delle scienze botaniche, fu tra i più geniali naturalisti italiani ed il suo nome è legato all’istituzione, nel 1913, del Giardino Coloniale. La saletta a lui dedicata ospita una raccolta di fotografie realizzate dal Borzì stesso nei primi del Novecento e recentemente restaurate. In particolare, si tratta di due autochrome, tre stampe originali e alcune stampe moderne su carta baritata. Le immagini ritraggono lo studioso nella sua veste ufficiale e privata e immagini delle piante dell’Orto botanico oggetto delle sue indagini scientifiche.

Orto Botanico

Via Lincoln, 2

90133 PALERMO, Italia

Codice Fiscale 80023730825, Partita IVA 00605880822

 

091 238 91236

 

botanica@unipa.it