Ficus macrophylla f. columnaris

 (Moraceae)

Albero sempreverde originario del: Nord Sud Ovest dell'Australia. Introdotto in Italia nel 1822. Alto fino a 12 m, con chioma emisferica o ampiamente conica, caratteristica per la presenza di numerose radici aeree bruno-rossastre che fanno assumere alla vegetazione l'aspetto di una giungla. Nello stadio giovanile le foglie sono ricoperte da in fitto feltro rugginoso che successivamente persiste solo sulla pagina inferiore. Da qui il  nome "rubiginosa" I frutti sono dei siconi (fichi) di colore verde virante al giallo-brunastro.

E' una specie del genere Ficus da rivalutare per la bellezza della sua densa chioma. E' caratterizzato da radici aeree striscianti sul tronco e nelle ramificazioni terminali. Per la sua attitudine alla propaggine naturale con formazioni di boscaglie, è un'essenza preziosa per parchi o grandi giardini di connotazione esotica. E' indifferente al substrato e predilige esposizioni da mediamente a molto soleggiate. Ha una buona resistenza al vento, alla siccità e alle alte temperature.

Orto Botanico

Università degli Studi di Palermo

Via Lincoln, 2

90133 PALERMO, Italia

Codice Fiscale 80023730825, Partita IVA 00605880822

 

091 23891236 - 091 23891249

ortobotanico@unipa.it

botanica@unipa.it